Il pittore cervese Giampiero Maldini presenta alcune sue opere pi¨ recenti, oli a spatola, che rappresentano scorci di paesaggio, fantastiche personificazioni dell'anima, encausti luminosi. Incantevole, nella pittura di Maldini, la delicata armonia dei colori, l'impalpabile levitÓ delle forme, che dal colore emergono. Una tamerice abbandonata ai venti, lievi infiorescenze, un sole lunare d'alba, sono suggerite allo sguardo di suggestive velature pastello; delicate atmosfere aurorali, vivono e mutano alla luce del giorno. Notevoli due grandi encausti, in cui si evidenziano effetti cromatici e segnici. Gli immaginifici ritratti di Giampiero Maldini, il guerriero, la fanciulla dalla ventosa capigliatura, paiono rarefatte presenze spirituali; evocazioni di un'io ancestrale, si levano da eterei cieli rosati, che si liberano flessuose dall'anima, si librano in eterei frammenti di cieli rosati, carpiti sulla tela e divengono reali nella luce  e nel colore.



Lia Briganti
Cesena, Dicembre 2005
Rivista Progetto salute





by giampieromaldini.it (giugno 2002 - dicembre 2015)
Aggiornata 10122015